Articoli

Disposizioni in merito alla documentazione per rimborsi ex L. 162/98 e “Ritornare a Casa

Disposizioni in merito alla documentazione per rimborsi ex L. 162/98 e “Ritornare a Casa

Disposizioni in merito alla documentazione per rimborsi ex L. 162/98 e “Ritornare a Casa

Si informano i beneficiari dei piani L.162/98 e dei Progetti Ritornare a casa che, per garantire una più celere liquidazione dei rimborsi previsti per le leggi in oggetto, a partire dal 1 gennaio 2020, la documentazione di spesa (buste paga, prospetti riepilogativi, fatture) deve essere presentata all’Ufficio Protocollo dell’ente entro il 5 del mese successivo alla prestazione, nei giorni e negli orari di apertura e secondo le consuete modalità.

In aggiunta a detta documentazione, ogni trimestre, dovranno essere presentate le ricevute di versamento degli oneri contributivi per lavoratori dovuti all’INPS, in assenza delle quali non si potrà procedere alla liquidazione dei rimborsi.

Si ricorda infine che, come stabilito dalla circolare RAS n.20749 del 29.12.2008 e dalla DGR n.9/15 del 12.02.2013, non possono essere assunti i familiari tenuti agli alimenti di cui all’Art.433 del C.C., se non in possesso di titolo professionale specifico.

Condividi: